Mangiamolo crudo!
Potrebbe sembrare un appellativo strano, ma in realtà è una tendenza che si è sviluppata negli ultimi anni, ovvero il consumo di alimenti crudi: frutta e verdura, semi ed erbe, ma non disdegnando anche la carne. Il principio fondamentale e quello di non riscaldare mai nessun alimento al di sopra dei 40 gradi, per i crudisti infatti l’assunzione di cibi denaturati, produrebbe con l’andare del tempo, talmente tante scorie, nel nostro corpo, da renderlo intossicato.
Sulla scia di questa filosofia nascono anche in Italia ristoranti e raw-bar dove vengono serviti succhi di frutta, frullati, insalate, centrifughe, con una presentazione molto accattivante e dal sicuro aspetto naturale. Attenzione però come tutte le alimentazione a regime ridotto, cioè che eliminano certi tipi di prodotti, lasciando un ventaglio abbastanza ampio, ma non totale degli alimenti a disposizione, si incorre nel rischio di un non bilanciato apporto nutrizionale per il nostro corpo, infatti molti nutrizionisti sconsigliano regimi cosi rigidi, per chi volesse seguire queste diete è opportuno invece consultare un dietologo o almeno di variare il più possibile nella scelta degli ingredienti. Diventa importante e divertente invece l’integrazione di questa pratica nelle nostre abitudini, da inserire ogni tanto, già nella nostra alimentazione mediterranea, l’uso di verdure e frutta crude è praticato fin da tempi remoti,cosi come il pesce crudo in alcune parti d’Italia, e poi ci sono fiori erbe e semi, insomma il campo è vasto, si tratta solamente di andarci a cercare qualche ricetta e provare, aggiungeremo qualche nuova scoperta al nostro ricettario e chi si siederà alla nostra tavola la troverà sicuramente più viva!

Ricetta insalata di mela e radicchio con semi di sesamo , limone e zenzero.
100 gr di radicchio tipo chioggia dal sapore amaro
50 g mela tipo golden o fuji
una grattugiata di zenzero
una gratuggiata di buccia di limone
½ cucchiaio di semi di sesamo
mescolare tutto assieme a part fare una vinaigrette con succo di limone e olio e sale e condire l’insalata.

Ricette salmone marinato con paglia e fieno di verdure.
Marinare 200 gr di salmone con mezzo cucchiaio di sale è un cucchiaino di zucchero per 24 ore
Tagliare 80gr di carota 50 gr di sedano e 80 gr di zucchine a julienne molto fini .
Fare una vinaigrette con salsa di soja e olio di oliva un pizzico di sale
Togliere il pesce dalla marinatura e risciacquare per bene il salmone, tagliare a striscioline.
Condire le verdurine con la vinaigrette, aggiungere le striscioline di salmone e servire.